associazione d'iDee You Tube twitter Google+ facebook
Sfumatura progetti scuole

logo Associazione d'idee

Progetti per le Secondarie 1°


Progetto: “Giornalino on-line”

Il vero viaggio di ricerca non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi.
Marcel Proust

Contenuti
Il giornalino on line si propone come spazio dove i giovani si conoscono, discutono, condividono progetti in vista di una integrazione culturale.
Esso offre ai partecipanti l’opportunità di acquisire competenze e di scambiare informazioni su un’ampia gamma di argomenti. Si tratta in pratica di realizzare percorsi e progetti educativi di apprendimento, utilizzando le nuove tecnologie e di offrirle poi all’attenzione di tutti.
La gestione del progetto necessita di un lavoro di rete. Il termine “rete” è oggi presente dappertutto: da Internet ai mass media, dalle organizzazioni, alle scuole. Questo termine può indicare una infrastruttura di comunicazione, un sistema di relazione, un tipo di approccio alla realtà. Le reti sono architetture aperte e leggere, in cui i soggetti agiscono in modo relativamente libero. La struttura di una rete, inoltre, non è mai gerarchica ed in essa nessun livello è più importante rispetto ad un altro. Gli elementi che la compongono sono:
1 i nodi: entità piccole o grandi, persone o gruppi;
2 le connessioni: il tipo di legame
3 le strutture: la configurazione dei nodi e dei legami.
4 Lavorare in gruppo significa mettere in comune le proprie competenze e capacità, impegnandosi in un lavoro che sia anche occasione di crescita e di apprendimento. Le competenze degli altri rafforzano e ampliano le proprie.
5 LAVORARE CON ALTRI SOGGETTI NEL TEMPO: tutto quello che si produce deve essere messo a disposizione di tutti.

LAVORARE CON ALTRI STUDENTI DI ALTRE SCUOLE: far partire progetti comuni tra gruppi che non condividono lo stesso ambiente naturale o sociale può portare a scambi produttivi.

La scrittura sul web
La scrittura sul Web ha caratteristiche proprie che differiscono dalla scrittura tradizionale su carta. L’ipertestualità, ovvero la capacità di saper organizzare l’informazione e costruire dei percorsi di lettura non univoci e sequenziali, ma in cui procedere per associazioni tematiche o concettuali, è piuttosto un modo si scrivere e di leggere molto vicino a quello del nostro pensiero. Il testo quindi deve essere molto concentrato e ricco di contenuti pur nella sua necessaria brevità, in modo da catturare l’attenzione di un lettore veloce e molto impaziente com’è quello che naviga nella rete (leggere sullo schermo stanca ed un periodare troppo complicato richiederebbe uno sforzo di concentrazione difficile da sostenere a lungo).


Attraverso il web è possibile fruire di:

1 • Un servizio di documentazione fruibile a distanza
2 • Il lavoro in rete con altre scuole
3 • Nessun costo per edizioni e pubblicazioni
4 • La possibilità di raggiungere un pubblico vastissimo

E raggiungere così i seguenti obiettivi:

1 Lavorare in gruppo in una redazione giornalistica scolastica
2 affrontare con entusiasmo il problema di un recupero di competenza alfabetica;
3 esprimere le proprie idee utilizzando i nuovi mezzi di comunicazione;
4 l’ipertestualità;
5 esprimere e confrontare opinioni su questioni di cultura e attualità;
6 apertura all’orizzonte europeo nella valorizzazione della cultura locale;
7 scambio di opinioni con i ragazzi di altre parti del mondo
8 partecipazione a concorsi europei
9 Finaità, obiettivi specifici e scelte di contenuto

La finalità generale dell’esperienza è sicuramente quella di valorizzare l’espressione linguistica, stimolando fortemente la competenza comunicativa in tutte le sue forme e adottando il maggior numero di mezzi e strumenti possibili.
Sul piano motivazionale, attitudinale valorizzare le competenze offrendo un’opportunità a tutti gli alunni di manifestare talenti; sul piano interdisciplinare lavorare in aree con punti di intersezione comuni; sul piano culturale-contenutistico approfondire le conoscenze specifiche; sul piano metacognitivo stimolare una riflessione continua su come si fa a sapere.

Obiettivi specifici e contenuti:
1 Suscitare interesse e curiosità per il foglio on line.
2 Trovare nella condivisione on-line forme d’interculturalità e di inclusione sociale.
3 Riconoscere il valore dello strumento informatico per la comunicazione in tempo reale di pensieri, immagini ecc…
4 Favorire l’acquisizione di conoscenze teoriche ed operative (sapere e saper fare).
5 Considerare la rete come strumento di uso comune a cui appellarsi in caso di bisogno (ricerche, necessità di informazioni sull’attualità, approfondimento tematico, interazione con altre scuole).
6 Usare consapevolmente gli strumenti della tecnologia per essere utenti intelligenti.


CORPO E ALIMENTAZIONE

FINALITA’
Il tema dell’alimentazione ha un suo particolare rilievo soprattutto in età adolescenziale, quando le connotazioni psicologiche del giovane interagiscono con le esigenze nutrizionali di questo delicato periodo della vita.
Se da un lato la maggiore richiesta energetica comporta un aumento dell’appetito nell’adolescente, dall’altra il ragazzo sviluppa una forte tendenza a seguire un’alimentazione alternativa a quella domestica (gli “spuntini” fuori casa, i fast food, le merendine ecc..) influenzato da modelli comportamentali dei coetanei, dalle tendenze e dai consigli pubblicitari trasmessi dai mass media.
Ne risulta, il più delle volte, un’alimentazione poco consona e salutare rispetto le reali richieste nutrizionali dell’organismo in crescita.
Per quanto riguarda l’attività fisica si sono ormai consolidate numerose prove scientifiche che dimostrano come lo sport fornisca sostanziali benefici fisici, psicologici e sociali: oltre, a favorire lo sviluppo ed il potenziamento della forma fisica, aiuta a ridurre gli stati di ansia, di stess e favorendo la dimensione della socialità.

METODOLOGIA
Il laboratorio, in un clima accogliente e sereno, si propone di affrontare con le partecipanti il delicato tema dell’alimentazione, co-costruendo insieme un percorso che miri all’acquisizione di conoscenze relative alla nutrizione e alle sane abitudine alimentari; inoltre, gli incontri verranno rinforzati e integrati da momenti maggiormente legati all’attività fisica dolce (la corda, gli step, la corsa) sperimentando in compagnia il piacere di muoversi e prendersi cura del proprio corpo.

OBIETTIVI
- approfondire e rafforzare le conoscenze “dell’alimentazione”
- capacità di analisi
- prendersi cura di sé e del proprio corpo
- ascoltare i propri bisogni (cibo-emozioni)
- l’attività fisica come un momento divertente e salutare (il piacere dello sport, un hobby da coltivare)
- la socializzazione
- la condivisione nel-con il gruppo
- l’ascolto

Per informazioni dell'attività contattare: info@associazioneidee.net

Download

Banner
Sfumatura
 

HOME


home page
area dowload

INFO


chi siamo
dove siamo
sostienici
link utili
FORMAZIONE


insegnanti
operatori
genitori
volontari

PROGETTI PER
LE SCUOLE

materne
primarie
secondarie 1°
secondarie 2°

LABORATORI
BAMBINI

dire fare creare
psico-corporeo
scrittura autobiografica
inglese
raccontami i compiti
LABORATORI
RAGAZZI E ADULTI

multimediale
signorina Maccabei
insieme per gioco
una musica può fare
trucco e cura di sé
CONSULENZA


cos'è
sostegno alle famiglie
sostegno educativa
disabilità e famiglie

CENTRO ESTIVO


centro estivo


© associazione d'iDee - Sede Legale: Via Filippo Turati, 35 - Sede Operativa: Via Colombarola, 46 - 40134 Bologna
Tel. +39.328.55.72.602 - Fax 051.433.866 - eMail: info@associazioneidee.net